I Diversi Diksha

Le diverse forme

I diksha hanno diverse forme:

il trasferimento attraverso il tocco (Sparsa diksha);
il trasferimento attraverso gli occhi (Nayana diksha);
il trasferimento attraverso l’intento (Smarana diksha).
Basata sulla evoluzione dell’individuo - di chi lo trasmette e di chi lo riceve - la modalità con cui il diksha viene trasmesso va incontro a cambiamenti nel corso del tempo. Il diksha può essere finalizzato a favorire il "risveglio" del ricevente che permette anche la guarigione di suoi disturbi fisici.

Dare il diksha

il Risveglio della Luce InterioreIl diksha giver è una persona che ha partecipato a un processo di preparazione grazie al quale è divenuta un canale in cui fluisce la Grazia Divina e ha ricevuto una iniziazione che la abilita a dare il diksha, nella consapevolezza che ciò che accade a chi lo riceve, durante e dopo la trasmissione, è completamente lavoro della Grazia Divina e non suo.

Più il diksha giver è rilassato e "vuoto" di pensieri ed emozioni, più il diksha sarà potente. Una caratteristica propria di questo fenomeno è che "un diksha dato è anche un diksha ricevuto". In altre parole, quando il diksha giver dà il diksha, nello stesso momento lo riceve. Il suo stesso processo spirituale ne viene quindi enormemente favorito.

Ricevere il diksha

Armonia e YogaChi riceve un diksha è diretto beneficiario della trasmissione di Energia Divina; una energia intelligente che aiuta ognuno in modo specifico, al fine di portarlo a "risvegliarsi" e a iniziare dentro di sé, senza sforzo alcuno, quella trasformazione che lo porterà sia a non sentirsi più separato e diviso dagli altri esseri umani e dal Divino, sia a sperimentare stati di pace, d’amore, di gioia.

Ciò accade perché, come dice Sri Bhagavan, l’uomo diviene libero. Egli giunge a sperimentare lo stato di libertà come stato di coscienza: non libero da qualcosa o per qualcosa, ma semplicemente libero.

Il diksha è un fenomeno spirituale e mistico che non appartiene ad alcuna religione o ad alcun credo particolare. Esso viene dato ogni giorno a milioni di persone in tutto il mondo, indipendentemente dalla razza, dalla nazione e dalla religione di appartenenza.

Le modalità con cui agisce

il Risveglio della Luce InterioreIl diksha, secondo studi condotti nel centro di neurobiologia “New Brain – New World” di Copenaghen, utilizzando strumenti capaci di eseguire un EEG (elettro-encefalogramma) computerizzato, quando si trasmette attiva l’area prefrontale specie di quello sinistro, che determina un cambiamento nella percezione e nella esperienza della vita.

Esperienze del Diksha

Potrà accadere che alcune persone abbiano esperienze simili, ma via via che riceveranno i diksha capiranno che essi lavorano in modo diverso per ognuno. Alcune persone dopo aver ricevuto il diksha entrano in uno stato di profondo silenzio, spesso accompagnato da esperienze di estasi, di "fioritura dell’energia del cuore" e di "unità".

Altri sperimentano un profondo rilassamento, altri ancora si accorgono di essere più capaci di introspezione, di vedere e sentire se stessi e gli altri con accettazione, senza più argomentare e manipolare le situazioni nel timore di non essere accettati e amati.

Il "Fenomeno del diksha" viene indicato con espressioni "Benedizione dell’Unità" o "Diksha dell’Unità".

In ogni caso è importante capire che è trasmissione di Energia spirituale, sotto forma di Benedizione per condurre l’uomo all’Unità con il principio Divino.

Armonia e Yoga

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Clicca Qui! per Approfondire... . Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.