Yoga

Dedicarsi allo Yoga significa ricercare il benessere e l’armonia tra corpo e mente, è riscoprire la nostra vera natura interiore, che è beatitudine e pace assoluta, percepire che non siamo le emozioni e i pensieri, ma che possiamo osservarne il funzionamento, ristabilendo così un maggiore equilibrio e benessere integrale.

Per chi lo pratica, è un vero e proprio modello di vita che coinvolge tutta la sfera quotidiana. È un’antica disciplina millenaria che porta con sé un messaggio di semplicità, offrendo mezzi e tecniche per sviluppare le proprie qualità, Armonia e Yogasenza chiedere di aderire a dogmi: ognuno rimane libero di cogliere solo ciò che serve e di integrarlo con la propria cultura e visione del mondo. La parola yoga affonda le sue radici nel sanscrito, lingua sacra dell’India, che significa unire, fondere, integrare.

Da anni si parla degli effetti benefici dello yoga su corpo e mente e oggi ci sono risposte scientifiche, questo emerge da chi fa ricerca medica.

Lo Yoga si basa sulla tradizionale arte dell'ascolto. Un ascolto interiore, in cui le posizioni non nascono da un atteggiamento volitivo e nello sforzo, ma da un'azione naturale e creativa che spontaneamente permette una ridistribuzione delle energie interiori fino a condurre tutto il sistema psicofisico ad una nuova totale funzionalità.


In questo approccio, l'attenzione viene posta soprattutto sul dispiegamento che avviene all'interno del campo energetico e sulla sensazione che si manifesta nel presente. Essa diventa veicolo capace di polarizzare integralmente l'attenzione che, con una pratica costante, si stabilizza in maniera sempre maggiore, sino a mostrarsi in quanto capacità di penetrazione, percezione incredibile, prima sconosciuta. Questo occhio attento ci permette di attraversare con stupore crescente i vari livelli di «corporeità» energetica, finché il corpo viene percepito come un campo di luminose energie integrate. il Risveglio della Luce InterioreTale esperienza del corpo è un reale fattore di equilibrio e di salute psicofisica.

La nuova prospettiva raggiunta ci invita a porci in un ascolto ancora più profondo, che permette un dispiegamento soluzione graduale della forma.

In questo senso i vari corpi si aprono a livelli di espansione sempre maggiori, sino a rivelarsi vuoti e senza una loro realtà effettiva.

L'ascolto si ritrova solo, isolato e illimitato, in quanto coscienza che coincide con quella Natura Essenziale, che è prima e dentro di ogni forma. Il vero essere che semplicemente ascolta se stesso.Unione

Tale disponibilità all'ascolto che non conosce ostacoli, non è raggiungibile accumulando o ricercando qualche obbiettivo, ma piuttosto ponendosi in una prospettiva di non tensione, di non ricerca, di non sforzo, aperta ad accogliere in sè ogni cosa. Questa totale disponibilità è una messa a riposo di tutto il sistema psicoenergetico, che riorchestrandosi premette ogni possibile sviluppo di crescita interiore.

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Clicca Qui! per Approfondire... . Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.